Cristian

Benvenuti,
questo è il mio blog, qui troverete tutto su Cristian Borghetti.

Adoro leggere: è un impulso incontrollabile che mi spinge ad aprire un libro e perdermi nelle parole, pagina dopo pagina, fantasticando, immaginando.
Ed è leggendo che ho cominciato a fantasticare, immaginare e scrivere, prima le poesie, poi i racconti e i romanzi.

Venite con me allora, su questo blog, tra le pagine che ho scritto e scriverò.

Entrate nei versi evocativi di Ora di vetro, nelle storie di paura e terrore di Tre volte all'inferno, nella ascesa e caduta di un artista ne Le cabinet Masson, nei racconti orrorifici di Phobia, lanciatevi in horror a tutta velocità in Hawthorn bend.

Leggete i miei racconti nelle raccolte Horror Polidori vol. 1 e 2 e il terrificante racconto "La sposa rubata" nel volume Malombre.

Lasciatevi sedurre dalla Praga occulta in Sangue di Lupo.

Un click sulle copertine ed entrerete nel mio mondo...

domenica 2 agosto 2015

La recensione de Le cabinet Masson da parte di Antonio Gentile su Eroica Fenice:

http://www.eroicafenice.com/libri-leggere/le-cabinet-masson-cristian-borghetti/

4 commenti:

  1. interessante recensione
    una chiave di lettura diversa che lo avvicina ad un giallo, malgrado di giallo non si tratti
    ss

    RispondiElimina
  2. Si, interessante chiave di lettura.
    Da una nota di colore diversa a Le cabinet Masson.
    La familiarita' fra giallo e noir e' molto stretta.

    RispondiElimina
  3. la commistione tra generi porta spesso un noir ad essere anche un giallo, sebbene le dinamiche proprie dei due generi siano bel delineate e distinte.
    Ne "Le cabinet" l'enfasi non è sul delitto e sulla ricerca del colpevole, con l'inevitabile indagine e con l'autore che si adopera per creare falsi indizi nel lettore.
    Il delitto è il confine tra ascesa e caduta
    L'enfasi, il cuore del romanzo è ben altro, per questo iscrivere l'opera in una categoria è difficile, oltre che inutile.
    Ogni romanzo nn commerciale, che nasce dall'amore dello scrittore per la sua storia, come questo, dovrebbe essere inserito in una sola ed unica categoria: "storie che meritano di essere lette"
    SS

    RispondiElimina
  4. La ringrazio per il bellissimo commento.
    Mi fa davvero piacere leggere che Le cabinet Masson sia una storia che merita di essere letta e, dal mio punto di vista, aggiungo che e' una storia che meritava di essere scritta.
    Il delitto e' la punta dell'iceberg.
    Come lei ha ben detto, ben nascosta sotto la superficie, il climax della trama attende di essere scoperto pagina dopo pagina.

    RispondiElimina